Spetta la reversibilità ai nipoti se i genitori hanno un reddito?

Nella circolare n.195/1999 l’INPS ha chiarito che NON DEVE ESSERE PROVATO il mantenimento del nipote da parte del nonno per ottenere la pensione di reversibilità.

L’INPS, infatti, quando il nipote CONVIVE con il nonno deve verificare esclusivamente la condizione di non autosufficienza economia, senza accertare il mantenimento abituale (che invece deve essere verificato quando il nipote non conviveva col defunto).

La condizione economica per avere accesso alla reversibilità è che il nipote non superi del 30% il trattamento minimo Inps, cioè non superi i 652,46 euro su base mensile (soglia al di sotto della quale l’interessato è considerato non autosufficiente, secondo quanto previsto per gli assegni familiari), se il potenziale beneficiario della pensione risulta mantenuto da un altro familiare.

Secondo una seconda circolare Inps del 2000 la n. 213 la presenza di uno o di entrambi i genitori non ostacola il riconoscimento del diritto alla pensione ai superstiti purchè, però, venga accertata l’impossibilità, sia da parte del padre che da parte della madre, di provvedere al mantenimento del figlio.

Vedi anche:

Per maggiori informazioni o per essere ricontattato da un nostro consulente non esitare a scriverci

Annunci

2 pensieri su “Spetta la reversibilità ai nipoti se i genitori hanno un reddito?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...