Il contratto collettivo di lavoro – Cos’è?

Il contratto collettivo costituisce il principale strumento di regolamentazione di rapporti di lavoro circa la determinazione (concordata) delle retribuzioni e  delle condizioni di lavoro (contenuto economico e normativo).

Mancando una definizione specifica, la dottrina (Giugni) definisce il contratto collettivo come un accordo tra le parti sociali (datori di lavoro e lavoratori) per definire le condizioni di lavoro alle quali dovranno conformarsi i singoli contratti individuali stipulati sul territorio nazionale.

 Il contratto collettivo NON ha efficacia verso tutti (per la mancata attuazione dell’art. 39 della Costituzione) ma vincola esclusivamente gli associati alle organizzazioni sindacali che lo hanno stipulato.

Di recente, tuttavia, è stato introdotto un meccanismo di accertamento della rappresentatività sindacale per (tentare di) fornire una efficacia estesa ai contratti (Testo unico sulla rappresentanza del 2014).

Lo scopo del contratto collettivo è quello di stabilire condizioni uniformi per tutti i lavoratori e datori di lavoro di una stessa categoria e per evitare:

  • che i lavoratori possano ottenere indotti ad accontentarsi di un trattamento salariale inadeguato (considerato che sono la parte debole di un rapporto di lavoro);
  • per evitare la concorrenza sleale tra imprenditori (es: datori di lavoro che pagano meno i lavoratori e che quindi diminuiscono i costi)

Relativamente al contenuto, il contratto collettivo può avere:

  • contenuto normativo – relativo alle clausole che hanno efficacia nei singoli rapporti di lavoro (es. livelli retributivi ed orario di lavoro…);
  • contenuto obbligatorio – vincola a determinate condizioni le parti sociali (sindacato del lavoratori e dei datori di lavoro)

Le trattative di rinnovo e di sottoscrizione si svolgono sulla base di “piattaforme rivendicative” presentate dai sindacati dopo ampie consultazioni e proseguono anche in costanza di scioperi

Quanto alla forma deve essere redatto per iscritto e sottoscritto da tutti gli stipulanti (da tutte la parti sociali) a pena di nullità.

Per maggiori informazioni o per essere ricontattato da un nostro consulente non esitare a scriverci

Annunci

17 pensieri su “Il contratto collettivo di lavoro – Cos’è?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...