Stipula e rinnovo dei contratti collettivi

La stipula ed il rinnovo dei contratti collettivi avvengono secondo 4 fasi:

  • preparazione ed elaborazione della proposta;
  • negoziazione;
  • accordo;
  • eventuale estensione ai sindacati non stipulanti

PREPARAZIONE ED ELABORAZIONE

Le parti sociali (sindacati dei datori di lavoro e dei lavoratori) in questa fase:

  • o iniziano a valutare i presupposti per un nuovo CCNL (nel caso in cui non esista);
  • oppure non sostituiscono il precedente CCNL ma si limitano ad aggiornarlo o a modificarlo con novità legislative

NEGOZIAZIONE

Inizia le fasi della trattativa che si realizzano mediante incontri di delegazioni delle parti interessate (che si traduce in scioperi in caso di mancato accordo).

Nel caso di “stallo” durante  l’iter può intervenire un soggetto pubblico nella qualità di mediatore (es. Ministero del Lavoro)

ACCORDO

Quando si raggiunge un accordo (di massima), il contenuto viene sottoposto alle assemblee dei lavoratori per la ratifica o per il referendum

ESTENSIONE AI SINDACATI NON STIPULANTI

Il contratto collettivo può essere sottoscritto (in separata sede) dalle organizzazioni che non hanno partecipato alla contrattazione  e si avrà un cd. contratto per adesione.

Per maggiori informazioni o per essere ricontattato da un nostro consulente non esitare a scriverci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...