Come recuperare gli stipendi non pagati anche se il tuo datore di lavoro è fallito

Sei un lavoratore ma l’azienda dove lavori è fallita prima di pagare ciò che ti è dovuto?
Non disperare!!
È prevista una procedura che può permetterti di recuperare i tuoi crediti.
Se sei creditore nei confronti di un’azienda fallita, per sperare di essere pagato dovrai presentare una richiesta al Tribunale detta “domanda d’insinuazione al passivo”.
Tale domanda sarà poi valutata dal Tribunale insieme al curatore al fine di stabilire se le somme che dichiari ti sono effettivamente dovute.


A questo punto ti starai chiedendo:
“ma come faccio per presentare la domanda di insinuazione al passivo??”
Per presentare l’istanza di insinuazione al passivo e partecipare al riparto dell’attivo patrimoniale, non serve necessariamente l’avvocato.
Ogni creditore, infatti, può presentarla autonomamente.

La domanda deve contenere:

  • un’apposita richiesta di essere ammessi al passivo (non servono formule particolari: l’importante è indicare la natura del credito, la causa del credito, gli importi dovuti, i documenti che fondano il credito, l’azienda fallita, l’azienda creditrice, il tribunale che cura la procedura fallimentare)

  • i documenti che provano l’esistenza del credito (per es.: fatture, ddt, buste paga, ecc.);

  • nel caso di società, la firma dell’amministratore o, comunque, del legale rappresentante dell’azienda.

La domanda deve essere inviata (scansionata in formato pdf) esclusivamente sulla PEC (posta elettronica certificata) del curatore (che è il responsabile del fallimento).
Insieme alla domanda “scannerizzata” devono essere anche allegati i documenti che provano il credito.
Perché la domanda sia VALIDA è necessario che le copie dei documenti inviati siano conformi all’originale.
Questa dichiarazione di conformità puoi farla su carta semplice, accompagnata dalla copia della carta d’identità, dove scrivi:
“DICHIARA sotto la propria responsabilità che le copie dei documenti inviati a mezzo PEC e indicati nell’elenco sopra redatto SONO CONFORMI ALL’ORIGINALE.”

N.B. I documenti che provano il credito rappresentati da cambiali e assegni devono essere per legge depositati in originale presso la cancelleria del Tribunale entro il giorno dell’udienza.

FAI MOLTA ATTENZIONE: tutte le domande depositate o inviate a mezzo posta normale alla cancelleria NON VENGONO ESAMINATE, così come le domande inviate al curatore in formato cartaceo.

Entro quando devo presentare la domanda?

Esistono termini ben precisi per presentare la domanda di insinuazione al passivo.
Di regola il curatore comunicherà a tutti i ceditori che risultano dalle scritture contabili, la data di “udienza di verifica del passivo”, con l’invito a presentare la domanda nel termine di 30 giorni prima di tale udienza.
Tuttavia può capitare che l’azienda fallita non ha inserito il tuo credito tra i propri registri contabili, con la conseguenza che potresti non ricevere l’invito del Curatore a presentare la domanda nel termine di cui prima.
Non è il caso di preoccuparsi, perché in tale ipotesi è possibile presentare la domanda in ritardo (cosiddetta domanda tardiva) che, sostanzialmente, non comporta la perdita di alcun diritto ad essere ammesso, salvo si tratti di domande ultra tardive.

Avv. Salvatore Golino

Se vuoi avere ulteriori informazioni oppure vuoi ricevere una consulenza scrivimi  una mail a:

info.studioassociatodcm@gmail.com

Potrebbe interessarti anche:

Come recuperare il TFR (trattamento di fine rapporto) in caso di fallimento del datore di lavoro anche se credi di aver perso tutto!

Cosa prevede il “regime di solidarietà” per i lavoratori?

Annunci

Un pensiero su “Come recuperare gli stipendi non pagati anche se il tuo datore di lavoro è fallito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...