Buona Scuola – Il mancato funzionamento dell’algoritmo

Oramai è chiaro: l’algoritmo della cd. buona scuola non ha funzionato e sempre più spesso le aule dei Tribunali lo stanno confermando.

L’algoritmo utilizzato dal Ministero (ossia un programma informatico per determinare i trasferimenti della mobilità 2016) ha commesso grossolani errori in quanto, oltre a non essere chiaro nel funzionamento, non ha rispettato quanto previsto dal Contratto Collettivo Nazionale Integrativo sulla mobilità sul rispetto del punteggio e dell’ordine delle preferenze, nel senso di assegnare ad ogni aspirante la prima sede/ambito libero
Continua a leggere

Annunci