Diritto al part-time per i malati gravi. E se la malattia colpisse i genitori del lavoratore?

L’articolo 8, comma 3, del Dlgs 81/15 ha espressamente previsto la possibilità per i lavoratori (del settore pubblico e privato) affetti da patologie oncologiche o da altre gravi patologie cronico-degenerative, per i quali residui una ridotta capacità lavorativa anche a causa degli effetti invalidanti di terapie salvavita, il diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale.
Continua a leggere

Annunci

Diritto al part-time per i malati gravi. E se la malattia colpisse il coniuge?

L’articolo 8, comma 3, del Dlgs 81/15 ha espressamente previsto la possibilità per i lavoratori (del settore pubblico e privato) affetti da patologie oncologiche o da altre gravi patologie cronico-degenerative, per i quali residui una ridotta capacità lavorativa anche a causa degli effetti invalidanti di terapie salvavita, il diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale.
Continua a leggere

Diritto al part-time per i malati gravi. E se la malattia colpisse i figli del lavoratore?

L’articolo 8, comma 3, del Dlgs 81/15 ha espressamente previsto la possibilità per i lavoratori (del settore pubblico e privato) affetti da patologie oncologiche o da altre gravi patologie cronico-degenerative, per i quali residui una ridotta capacità lavorativa anche a causa degli effetti invalidanti di terapie salvavita, il diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale.
Continua a leggere

Diritto al part-time per i malati gravi

L’articolo 8, comma 3, del Dlgs 81/15 ha espressamente previsto la possibilità per i lavoratori (del settore pubblico e privato) affetti da patologie oncologiche o da altre gravi patologie cronico-degenerative, per i quali residui una ridotta capacità lavorativa anche a causa degli effetti invalidanti di terapie salvavita, il diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale.
Continua a leggere